Cos'è Amica Card Richiedi la card Condizioni d'utilizzo Hai un`attività? Per le Aziende Per le Associazioni Convenzioni Gold Media Amica Card in numeri Contatti Area Partner Viaggi 2x1

Piemonte


Una Torino sempre più bella


La capitale italiana più antica conserva un fascino particolare e una vivacità nuova, colorata e multietnica



torino Passeggiare sotto i 18 chilometri di portici, ammirare le vetrine dei negozi di alta moda, o semplicemente visitare le piccole botteghe degli artigiani o girovagare tra i mercatini. Torino non è solo questo, ma molto di più. Così, per scoprirla o riscoprirla, si può passeggiare per le sue eleganti strade o per i quartieri più vivaci e multietnici.


Dopo che per anni è stata uno degli snodi fondamentali della viabilità cittadina, Piazza San Carlo è tornata ad essere quella di una volta. Le Olimpiadi invernali del 2006 sono state l`occasione per creare un`area pedonale che, eliminando auto e motorini, `restituisce` le facciate seicentesche, eleganti portici e storici caffè. Da sempre la vita politica cittadina si è svolta in questa piazza e soprattutto negli storici locali, come il San Carlo, primo ad avere l`illuminazione a gas in Italia, il Caffè Torino e il Neuv Caval`d`Brons, dove un`elegantissima scalinata in pietra conduce al piano superiore, dal quale si può ammirare una splendida vista. Non perdete, poi, l`occasione di immergervi nei negozi storici della piazza.

Al civico 196, per esempio, si trova lo storico emporio Paissa, sorto nel 1884 dove si possono trovare prelibatezze di ogni genere, difficilmente acquistabili altrove: spezie africane, grappa brasiliana, caviale iraniano, e altri ricercatissimi prodotti. Al civico 191, invece, gli amanti dei dolciumi troveranno subito il modo per soddisfare gli occhi e la gola. Lì, dai Maestri confettieri Stratta, in un ambiente immutato dai primi dell`ottocento, è possibile acquistare creme di gianduia, gelatine, tartufi al pistacchio e torroncini di cioccolato.

Uscendo da piazza San Carlo, ecco via Maria Vittoria, una stretta strada sopra la quale oscillano con il vento gli stendardi dei reggimenti del Regno di Sardegna. Qui, gli amanti dell`artigianato e dei materiali ricercati possono trascorrere molto tempo, passando da una bottega all`altra. Al civico 19 troverete l`accesso ad un cortile dove affacciano importanti e ricercatissimi negozi. Nell`Emporio di Sharon Baghai si possono acquistare stoffe, cuscini, drappi, quadri, collane e tappeti, quasi tutto di provenienza asiatica. Proseguendo invece verso Piazza Carlina, sempre su via Maria Vittoria al civico 29 c`è la `Piccola bottega di Oz`. Qui i prodotti principali sono le eleganti collane che il proprietario realizza con le sue mani di fronte a curiosi e clienti.

Tornando indietro su via Maria Vittoria verso Piazza San Carlo, svoltate a destra per via Accademia delle Scienze. Gli appassionati di storia antica possono visitare il Museo Egizio

ospitato nel Palazzo del Collegio dei Nobili, dove è possibile visitare anche la Galleria Sabauda. Lì accanto c`è piazza Carignano, uno degli angoli più belli della città dove è possibile ammirare, sulla sinistra il Teatro Carignano.

Tornando verso piazza Carignano e proseguendo oltre, si giunge alla Galleria Subalpina. Prima di accedervi, però, è consigliabile proseguire per qualche metro in piazza Carlo Alberto, per ammirarne la geometria sabauda. La Galleria ospita varie librerie antiquarie e alcuni dei più famosi locali di Torino.

Attraversandola si giunge a Piazza Castello, centro politico e culturale dell`ex-capitale d`Italia. Dando le spalle a via Roma, ci si ritrova davanti il Palazzo Reale e a destra Palazzo Madama, vecchia sede del Senato. Superata la cancellata del Palazzo Reale, ci si ritrova di una piazzetta. Da qui si può raggiungere la Cappella della Sacra Sindone. Riuscendo dalla piazzetta attraverso la cancellata, sulla sinistra c`è l`armeria, la biblioteca e la cavallerizza reale.

In questo complesso sono conservate ampie collezioni di armi bianche e da fuoco.


Compiendo il giro completo della piazza in senso orario, nei pressi del Teatro Regio, centro della vita culturale e artistica di Torino e del Piemonte, si giunge a via Po. Questa è l`occasione per una stupenda e lunga passeggiata sotto i portici fino a piazza Vittorio Veneto. Lungo via Po è possibile guardare attraverso le vetrine di antiquari, visitare librerie e caffè storici come il Caffè Fiorio al civico 8. Questo locale è famoso per il suo zabaione, la cui ricetta si dice sia segreta.

Il simbolo più importante e famoso della città è decisamente la Mole Antonelliana. Proseguendo su via Po, svoltate a sinistra in via Montebello. La Mole è lì di fronte e svetta tra i palazzi della stretta via. Al suo interno è possibile visitare il Museo del Cinema, unico in Italia e tra i più importanti al mondo. Si passa dalle raccolte dell` `archeologia del cinema` alla storia della fotografia, dai costumi ai materiali pubblicitari. All`interno anche un ascensore che porta i turisti e i visitatori fino ad 85 metri d`altezza per ammirare la città dall`alto a 360 gradi.

Tornate su via Po e proseguite lasciandovi alle spalle piazza Castello. Dopo alcune centinaia di metri di passeggiata sotto i portici, si giunge in Piazza Vittorio Veneto, una delle più grandi al mondo. Di fronte, anche se non visibile, c`è il Po, sul quale la piazza si affaccia, mentre gli altri tre lati sono circondati da portici, sotto i quali è possibile trovare storici caffè e locali e poco lontano ci sono i Murazzi, ricchi di vita (soprattutto notturna).

Ecco dove soggiornare e poter avere lo sconto Amica Card a Torino:
Hotel Due Mondi via Saluzzo 3 Torino - tel. 0116505084
Tre stelle

Mentre se volete rimanere in Piemonte e vedere il bel lago di Viverone e soggiornare nell`omonima località, ecco il nostro suggerimento:

Hotel Ristorante Lido viale Lido 28, Viverone (Bi) TEL. 0161387014 - Tre stelle

In Piemonte potete usufruire dello sconto anche alla località Pian Benot:
Albergo Nei e Soleil , Pian Benot 10070 tel. 0123 83731

città, week end, vacanza, risparmio torino, piemonte, viverone
Condividi

Articoli correlati

Archivio Articoli